Atac, parenti, amici e una ex cubista: 854 assunzioni a chiamata diretta

Il presunto scandalo è riferito agli ultimi due anni ma il sindaco Alemanno ordina un’inchiesta interna sull’ultimo decennio Assunzioni sospette all’Atac, una vera e propria parentopoli con mogli, figli, generi di potenti della politica romana e anche una ex cubista. Il sindaco Gianni Alemanno ordina un’inchiesta e l’opposizione grida allo scandalo. «In relazione agli articoli…