Da credito a imprese a mutui, gli effetti del Qe

Il quantitative easing, la maxi operazione di liquidit che la Bce metter in campo da oggi, ha lo scopo principale di far ripartire il pil dell’Europa e fermare la deflazione. Ma punta soprattutto ad avere effetti positivi sull’economia reale. Da un miglioramento del credito alle imprese ad una maggiore disponibilit nell’erogare i mutui.
Ma anche pi export con l’euro debole. Inoltre il Qe consentir manovre strutturali e riforme tali da tagliare la spese improduttiva e ridurre il deficit di bilancio degli Stati.

MUTUI PIU’ LEGGERI. Un costo del denaro pi basso favorevole per chi vuole acquistare casa o ha gi un mutuo in essere (stipulato in anni anche recenti) e lo vuole rinegoziare o intende approfittare delle opportunit della surroga. Gi lo scorso anno, secondo le ultime rilevazioni dell’Abi, sulla scia di tassi di interesse migliori si assistito ad una forte ripresa dei mutui. L’Istat peraltro ha indicato un mercato immobiliare in risalita dal terzo trimestre del 2014. MAGGIORE CREDITO ALLE IMPRESE. L’intervento sui titoli di Stato con il Qe, insieme al mantenimento dei tassi di interesse ai minimi sommati alle precedenti misure di Francoforte (vedi Ltro e Tltro) dovrebbero offrire quella liquidit che serve alle imprese per sostenere la ripresa degli investimenti e di conseguenza dare agio a produzione e occupazione. EURO AI MINIMI, PIU’ EXPORT. La moneta unica in discesa favorisce le esportazioni. E’ probabile che l’euro tocchi nuovi minimi. Il suo ulteriore deprezzamento non pu che aumentare la competitivit dell’Eurozona. AUMENTO DELL’INFLAZIONE. Nei 19 mesi dell’operazione si punta ad un’inflazione al 2%, una percentuale considerata positiva per i prezzi e di conseguenza per i consumi. La Bce questa settimana ha rivisto in meglio le previsioni di inflazione per l’Eurozona, con un 0% per quest’anno, 1,5% per il prossimo e 1,8% per il 2017. Le stime di dicembre indicavano 0,7% per il 2015 e 1,3% per il 2016.

Fonte: http://www.ansa.it

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...