Il Giappone sperimenta il treno-proiettile. Verso i 500 km all’ora

Le ferrovie giapponesi hanno annunciato l’inizio dei test per un nuovo treno a levitazione magnetica in grado di raggiungere la velocità di 500 Km/h. Già nel 1996 era stata costruita nella prefettura di Yamanashi una linea sperimentale di 18,4 Km, sulla quale un prototipo aveva raggiunto la velocità record di 587 Km/h. Sono in corso i lavori per estendere la linea fino 45,8 Km, e a settembre inizieranno ufficialmente i test per i treni destinati all’uso commerciale.

Il Giappone è sempre stato all’avanguardia in campo ferroviario. Sono celeberrimi i “treni proiettile” Shinkansen sulla linea Tokio-Osaka, in funzione già dal 1964 e che oggi consentono di andare in 90 minuti da Tokyo a Nagoya. I nuovi treni magnetici, denominati Chuo Shinkansen, permetterebbero di compiere lo stesso percorso in 40 minuti. Il programma è quello di entrare in servizio fino a Nagoya nel 2027, per poi estendere il raddoppio della linea fino a Osaka entro il 2045. I treni a levitazione magnetica utilizzano la forza di elettromagneti per rimanere sollevati dal binario su cui viaggiano, sicché per muoversi devono vincere solo la resistenza dell’aria, e non l’attrito con le rotaie. Questo gli permette di raggiungere velocità molto elevate in modo più rapido, e anche relativamente più silenzioso, rispetto ai treni comuni.

Nonostante siano allo studio già dagli anni Settanta, fino a oggi esistono solo due linee del genere in servizio commerciale, e su tratte molto brevi, a Shangai in Cina e ad Aichi in Giappone. Questo perché i costi per la costruzione dei binari sono molto maggiori rispetto a quelli già elevati delle ferrovie tradizionali, sebbene nel lungo periodo vengano controbilanciati dalla minore necessità di manutenzione dovuta all’assenza di attrito. A differenza dei treni già in servizio, i nuovi Chuo Shinkansen utilizzeranno elettromagneti a superconduzione, in cui la resistenza elettrica viene annullata portandoli a temperature poco superiori allo zero assoluto. Saranno leggermente più piccoli dei treni attuali (2,9 m di larghezza per 3,1 di altezza). Un convoglio di 12 vagoni potrà trasportare circa 700 passeggeri.

fonte: http://www.ilsole24ore.com

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...