Obesità: l’aiuto arriva dalla chirurgia laparoscopica

SILS (Single Incision Laparoscopic Surgery), una semplice sigla per indicare una tecnica chirurgica che può cambiare la vita di una persona. Si tratta di una terapia che punta a risolvere il problema dell’obesità:
non solo la ricerca di cause psicologiche o fisiche ma la messa a punto di un intervento che vuole essere il meno invasivo possibile. Sostanzialmente l’operazione consiste in un unico taglio praticato sul fondo dell’ombelico per poi porre un cilindro con quattro aperture atte a praticare la laparoscopia.

A questo punto si interviene nella maniera più classica e cioè riducendo la capacità gastrica e l’assorbimento dei cibi da parte dell’intestino. La chirurgia dell’obesità (chirurgia bariatrica) è sempre più diffusa: ormai è stata definita dagli esperti come una vera e propria malattia. Colpisce infatti circa sei milioni di italiani e produce un costo sulla sanità pubblica di oltre 88 miliardi. Sono in aumento malattie collegate come il diabete, l’ipertensione o problemi cardiovascolari. Naturalmente la laparoscopia va consigliata a soggetti con una forte obesità patologica che difficilmente può essere combattuta con una dieta seppur severissima.

fonte: http://www.ilmessaggero.it/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...