Inps: per pensioni e cig solo domande on line

Da oggi, 1° febbraio, le domande di pensione e delle principali prestazioni previdenziali e assistenziali potranno essere presentate esclusivamente online.

 Lo comunica l’Inps, precisando che il 31 gennaio termina per tali domande il periodo transitorio, iniziato il 30 settembre 2011, durante il quale le prestazioni potevano continuare a essere richieste anche con le modalità tradizionali. “Il processo di digitalizzazione delle domande di prestazione, che porterà al suo completamento alla totale telematizzazione dei servizi, avviene infatti – spiega l’Inps – con gradualità per ciascun servizio, assicurando un periodo transitorio durante il quale le consuete modalità di presentazione continuano comunque ad essere in vigore per permettere la più ampia informazione e divulgazione delle novità riguardanti la presentazione delle domande mediante la modalità telematica”. Le domande per le quali scatta l’obbligo di presentazione telematica sono: ricostituzioni (supplementi, assegni familiari, ricostituzioni documentali, ricostituzioni contributive, ricostituzioni reddituali); pensioni di anzianità (per i casi in cui trova applicazione la precedente normativa) e vecchiaia; assegni sociali; pensioni/assegni di invalidità e inabilità; pensioni ai superstiti-reversibilità. Oltre alle domande di pensione e delle principali prestazioni previdenziali e assistenziali, il 31 gennaio termina il periodo transitorio anche per le richieste di assegni familiari ai piccoli coltivatori diretti. La presentazione di tali domande deve quindi essere effettuata attraverso uno dei seguenti canali: web, avvalendosi dei servizi telematici accessibili direttamente dal cittadino; tramite Pin attraverso il portale dell’Istituto (www.inps.it); telefono, contattando il contact center integrato, al numero verde 803164; patronati e tutti gli intermediari dell’Istituto, usufruendo dei servizi telematici offerti.

Dal 1° febbraio, infine, al termine del proprio periodo transitorio, anche le domande di autorizzazione alla cassa integrazione ordinaria industria, edilizia e lapidei e autorizzazione alla cassa integrazione guadagni straordinaria e ai contratti di solidarietà devono essere presentate esclusivamente online, utilizzando le modalità specificate nelle rispettive circolari.

fonte:http://www.adnkronos.com/IGN/Lavoro/Welfare/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...