Vertenza Intesa Sanpaolo, c’è l’accordo:3mila esodi volontari, 5mila ricollocati

Raggiunto nella notte l’accordo sulla vertenza per gli ottomila lavoratori del gruppo Intesa Sanpaolo: prevede l’uscita volontaria di tremila dipendenti della banca, il ricollocamento di altri cinquemila lavoratori e 1200 nuove assunzioni.

La vertenza era stata aperta da dopo la presentazione del piano triennale a inizio maggio, che prevedeva il taglio dei costi e la riduzione dell’organico. L’accordo rappresenta per i sindacati una sostanziale conquista visto che sono state date tutte le garanzie richieste sia per gli esuberi sia per i lavoratori che verranno ricollocati. Il tutto a fronte delle nuove assunzioni.

 

«Quello raggiunto – ha detto il segretario generale aggiunto della Fabi, Mauro Bossola – è un accordo che guarda al futuro, perchè garantisce un giusto equilibrio tra uscite incentivate e nuova occupazione stabile, oltre a fissare garanzie fondamentali per i lavoratori coinvolti nelle riconversioni professionali. Con questo accordo, inoltre, vengono per la prima volta previsti i contratti di solidarietà espansiva, introdotti dalla recente intesa Abi-sindacati sul Fondo di Solidarietà: strumenti contrattuali innovativi, che favoriscono il ricambio generazionale nelle aziende, dando il via a una staffetta virtuosa tra lavoratori prossimi alla pensione e giovani».

fonte: www.ilmessaggero.it

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...