Istat, sale la disoccupazione giovanile Al Sud la metà delle donne non lavora

Scende la disoccupazione generale nel primo trimestre del 2011 ma schizza in alto quella giovanile. Tra 15 e 24 anni, nel primo trimestre del 2011 il tasso di disoccupazione sale a 29,6%, dal 28,8% dello stesso periodo del 2010, con un picco del 46,1% per le donne del Mezzogiorno. Lo comunica l’Istat, aggiungendo che si tratta del tasso di disoccupazione giovanile più alto dall’inizio delle serie storiche omogenee, ovvero dal 2004, in base a confronti annui.

Il tasso di disoccupazione generale invece nel primo trimestre di quest’anno è sceso portandosi a quota 8,6% (era 9,1% nel primo trimestre 2010).

fonte: www.ilmessaggero.it

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...