Perché Fiat cresce in Borsa

A otto giorni dall’esito del referendum sul destino di Mirafiori, vale la pena inquadrare quest’avvenimento – decisivo per il futuro dell’economia italiana – in un orizzonte più vasto. Forse è bene iniziare da un paio di domande generali: cos’é Fiat oggi? E perché è cresciuta in Borsa del 50% in sei mesi visto che nel 2010 le vendite in Italia sono crollate del16%?

1) Per 111 anni Fiat è stato un grande conglomerato: produceva auto, camion, trattori e fino a 10 anni fa anche treni ed aerei. Era figlia di una cultura nata e sviluppatasi nei primi 30 anni del Novecento e poi consolidatasi nel Dopoguerra (un po’ come accadde con i Kombinat della Ddr) in un mercato di media portata come l’Italia. Tutto questo è finito. Dal 3 gennaio Fiat ha fisicamente cambiato pelle – nel pieno di una ristrutturazione profondissima – e ha separato l’auto (Fiat spa) da trattori e camion (Fiat Industrial). Entrambe sono multinazionali multicentriche. Ovvero hanno più cervelli autonomi fra loro (come ad esempio Fiat Automoveis in Brasile; oppure, negli Usa, i trattori Case New Holland) che vengono solo coordinati da Torino.

2) Questo spiega perché Fiat Spa stia crescendo in Borsa nonostante il tracollo italiano. Nel 2010 Fiat ha registrato l’ennesimo boom nel mercato dell’auto brasiliano (il quarto al mondo dopo Cina, Usa, Giappone) dove è leader da 9 anni. Fiat ha venduto in Brasile 760 mila auto e furgoni contro i circa 700 mila piazzati in Italia. Negli Usa, poi, Chrysler – controllata da Fiat – ha venduto il 17% in più.

3) Nel 2010 Fiat spa registrerà un fatturato di circa 35 miliardi di euro, Chrysler sfiorerà i 30. Insieme saranno il quarto gruppo mondiale del settore. In questo contesto, fatalmente, gli stabilimenti italiani sono chiamati a fare la loro parte.

fonte: http://www.ilmessaggero.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...