Bollette, da gennaio si cambia. Arriva la fattura trasparente

Con l’anno nuovo il conto dell’energia diventa più lineare e leggibile, con consigli per i reclami e notizie più dettagliate sui consumi. Sale il prezzo del gas, ma da marzo scatta il pagamento a rate per i conguagli. Così l’Autorità per l’energia elettrica e il gas si adegua alle norme europee

Una bolletta più chiara e semplice da leggere, uguale sia per il gas che per l’energia elettrica. Ma anche per la fornitura congiunta, le cosiddette offerte “dual fuel”. Dal primo gennaio sono in arrivo nuove fatture “trasparenti” con uno schema più comprensibile: saranno inviate a tutti gli utenti, sia famiglie che imprese, e conterranno maggiori informazioni sui consumi e sulle fonti utilizzate per la produzione di energia. Lo ha stabilito l’Autorità per l’energia elettrica e il gas, per permettere ai clienti di valutare con attenzione la convenienza dei prezzi e conoscere il contenuto delle clausole dei contratti, in base alle norme europee. 

Com’è fatta la nuova bolletta
Il nuovo modello a cui le società di fornitura dovranno adeguarsi, sarà composto da un quadro sintetico e uno di dettaglio. Il primo conterrà le informazioni principali: caratteristiche del servizio offerto, un riepilogo dei consumi del periodo e dell’importo da pagare, la scadenza della bolletta, i numeri per eventuali reclami e il servizio guasti. Nel quadro di dettaglio invece, sarà analizzata la spesa, attraverso varie voci. Ad esempio, si potrà facilmente distinguere tra il costo per i “servizi di vendita”, e la tariffa per i “servizi di rete”. A margine dei due box saranno poi indicate una serie di informazioni aggiuntive, utili per i consumatori: i consigli per inoltrare un reclamo, come muoversi in caso di mancato pagamento della bolletta, quali recapiti contattare in caso di guasto e per richiedere assistenza. Chi vorrà potrà conoscere le fonti e gli impianti impiegati per produrre l’energia che arriva in casa. Un apposito spazio sarà infine riservato alle comunicazioni dell’Authority rivolte ai clienti. Molto spesso la difficoltà principale per chi legge una bolletta è rappresentata dal linguaggio, troppo tecnico e complesso. Per questo motivo l’Autorità per l’energia elettrica e il gas ha realizzato un glossario che fornisce una semplice spiegazione per ogni voce, pubblicato online sul proprio sito e sui portali delle varie società di fornitura. É chiarito ad esempio il significato di espressioni come “quota potenza” o “standard metri cubi”. Dal primo gennaio tutte le aziende dovranno attenersi alla terminologia del glossario nella redazione delle rispettive fatture. 

Prezzo del gas in aumento
Con il nuovo anno cambiano anche le tariffe. Mentre l’elettricità cala dello 0,2% (circa 7 euro all’anno in meno), il gas subisce un lieve aumento dell’1,3%, pari a 30 euro annui in più, dovuto al prezzo del petrolio, in crescita negli ultimi 12 mesi. Le bollette del gas si fanno più salate, ma in compenso c’è più tempo per pagarle. L’Authority ha infatti stabilito che, a partire da marzo 2011, in caso di conguaglio del gas, i pagamenti delle fatture saranno sempre dilazionati nel tempo. Le aziende non potranno richiedere l’importo dovuto in un’unica soluzione: gli utenti hanno diritto a pagare le somme dovute in rate costanti, tante quante sono le bollette inviate tra un conguaglio e l’altro.
La divisione in rate deve essere appositamente richiesta entro la scadenza della bolletta, se quest’ultima lo prevede, e può essere concessa in diversi casi. Ad esempio se viene addebitato un conguaglio perché non sono state effettuate alcune letture del contatore. Oppure se la società del gas pretende che siano pagati consumi che il contatore non registra per cattivo funzionamento. O ancora se il conguaglio è alle stelle (cioè se l’importo è maggiore del doppio della somma massima richiesta nelle bollette precedenti). L’azienda del gas può imporre il versamento della prima rata entro 30 giorni dalla domanda di pagamento rateale, o entro la scadenza della fattura.

fonte: http://canali.kataweb.it/kataweb-consumi/2010/12/30/bollette-da-gennaio-si-cambia-arriva-la-fattura-trasparente/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...