La Lazio vola solitaria al comando Roma brutta e perdente: è penultima

Cassano, sostituito, non la prende bene. Fiorentina battuta
dal Palermo: Mihajlovic in discussione. Toni gol-vittoria al 95′

La Lazio supera anche il Brescia e rimane solitaria in vetta alla classifica, a quota 13, con due punti di vantaggio su Napoli, Milan e Inter, dopo lo 0-0 serale tra i nerazzurri e la Juventus. La Roma invece perde a Napoli e resta al penultimo posto. Il Palermo di Rossi fa più punti fuori che in casa: ha vinto anche a Firenze dove Mihajlovic comincia ad essere in discussione. Finiscono in pareggio Bologna-Samp, Chievo-Cagliari. Toni regala al Genoa la vittoria sul Bari al 50′ della ripresa. Nell’anticipo delle 12,30 il Lecce ha superato il Catania 1-0. Lazio-Brescia 1-0 Tenacia, concentrazione, spirito di sacrificio. Sono i tre pilastri su cui poggia il successo della Lazio contro il Brescia. Una vittoria sudata e preziosissima perché consente di conservare il primato. Un volo che entusiasma i tifosi, come quello dell’aquila Olimpia, prima del fischio d’inizio. Primo tempo di grande fatica per la Lazio. Il diesel biancoceleste macina gioco fin da subito ma la partita è a viso aperto e Muslera e Sereni alla fine sono tra i migliori. L’uruguaiano è il primo chiamato in causa dalla conclusione di Zambelli (7′). Sereni risponde deviando in angolo un bel tiro di Brocchi. Lichsteiner spinge sulla fascia senza soste, Mauri è ovunque e Ledesma gli copre le spalle. Chi latita è Zarate. Da lui solo una gran punizione (35′), destinata all’angolino. Ma Sereni c’è ancora. La Lazio è paziente ed è premiata allo scadere del tempo: Hernanes trova un corridoio libero e Mauri e lesto ad approfittarne. Sul suo diagonale incrociato nemmeno Sereni può opporsi. Il Brescia rientra dal riposo deciso a riprendersi il pari e in due minuti va due volte vicino all’1-1, sempre con Eder (14′, reattivo Muslera e deviare in angolo il suo esterno, 15′ tacco di Diamanti e Lichtsteiner in scivolata devia in angolo). Zarate è un corpo estraneo e Reja gli preferisce Rocchi. Il Brescia insiste alla ricerca del pari ma al 29′ resta in 10. L’arbitro Celi, forse un po’ troppo fiscale, punisce con il secondo giallo Diamanti per un’entrata su Radu. Le speranze del Brescia finiscono qui, il volo della Lazio continua. Lazio (4-3-1-2): Muslera, Lichtsteiner, Biava, Dias, Radu, Brocchi, Ledesma, Mauri, Hernanes (14′ st Bresciano), Floccari (40′ st Foggia), Zarate (19′ st Rocchi). A disp. Berni, Cavanda, Stendardo, Kozak. All. Reja Brescia (4-3-1-2): Sereni, Zambelli, Bega, Martinez, Dallamano, Hetemaj, Cordova (45′ st Budel), Baiocco (25′ st Kone), Diamanti, Caracciolo (14′ st Possanzini), Eder. A disp. Arcari, Berardi, De Maio, Filippini. All. Iachini Arbitro: Celi Marcatori: 45′ pt. Mauri Note: ammoniti Diamanti, Bega, Bresciano. Espulsi: Diamanti al 29′ st per doppio giallo Napoli-Roma 2-0 Napoli sempre più su e Roma sempre più in basso. Dopo il successo con l’Inter e il Cluji i giallorossi non si ripetono ed escono sconfitti dal San Paolo nonostante una buona gara. Rispetto alla partita con il Cesena, Mazzarri ripropone la formazione tipo con Cannavaro, Maggio, Gargano e Cavani in campo dal 1′. Nella Roma, Ranieri deve fare a meno di Perrotta, squalificato e, allora decide di cambiare di nuovo con Cicinho alto a destra e Menez trequartista, dietro a Totti-Borriello. Gara equilibrata, entrambe le formazioni fanno fatica a trovare varchi. Meglio il Napoli al via, che con i tagli in diagonale riesce a creare quattro pericoli a Lobont: due con Dossena, una con Lavezzi nei primi minuti e una con Hamsik, pericolosissima al 32′, sulla quale Lobont compie il miracolo respingendo d’istinto. Il Napoli dopo i primi 10 minuti di forcing abbassa il baricentro del gioco puntando sulle ripartenze, con la Roma che si sveglia e prova la conclusione con Pizarro, De Rossi e Cicinho e con Borriello che si da molto da fare. Al 26′ è Riise ad andare vicino al vantaggio, il norvegese servito in area da Cicinho controlla di petto e spara alto sopra da ottima posizione. Nel finale ancora una grossa occasione per la Roma: al 37′ punizione dalla sinistra di Totti per Borriello che va di testa, deviazione di Cannavaro e De Sanctis vola sulla destra e respinge. A tempo scaduto Cicinho da destra centra per Borriello, affondato in area: Tagliavento fa proseguire, ma la decisione è dubbia. Ad inizio ripresa la Roma riprende con grande intensità e ci prova prima con Borriello e poi con Totti e Riise. Giallorossi che lasciano però spazio per il contropiede in cui si infila Cavani, ma è bravo Lobont a respingere al 14′. Poi si scatena Lavezzi che prima calcia alto e poi in volata si fa bloccare il tiro cross in piena area da Lobont. Al 20′ miracoloso intervento di Juan in scivolate che blocca Cavani in area di rigore e al 27′ il Napoli passa in vantaggio. Dossena va via sulla sinistra e centra all’indietro per Hamsik che di interno destro batte Lobont. La Roma cerca la reazione con Vucinic ma il tiro viene bloccato da De Sanctis. Al 38′ con i giallorossi sbilanciati in avanti arriva il raddoppio del Napoli. Cross al centro di Campanaro e Juan interviene per anticipare Cavani e manda in rete. La squadra di Ranieri ha ora due settimane di tempo per riordinare le idee e cercare i tre punti in casa con il Genoa. Napoli (3-4-2-1): De Sanctis; Campanaro (al 48′ st. Sosa), Cannavaro, Aronica; Maggio, Pazienza, Gargano (al 26′ st. Yebda), Dossena (al 35′ st. Zuniga); Hamsik, Lavezzi; Cavani. A disp. Iezzo, Santacroce, Grava, Dumitru. All. Mazzarri Roma (3-4-1-2): Lobont; Cassetti, Juan, N. Burdisso; Cicinho (al 28′ st. Rosi), De Rossi, Pizarro, Riise; Menez (al 1′ st. Brighi); Totti, Borriello (al 22′ st. Vucinic). A disp. Doni, G. Burdisso, Castellini, Baptista. All. Ranieri Arbitro: Tagliavento Marcatori: al 26′ st. Hamsik, al 38′ st. aut. Juan Note: ammoniti: Pazienza, Gargano, Lavezzi, Cassetti, Pizarro, Aronica

fonte: www.ilmessaggero.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...