Ridotte le commissione su visa e prelievi bancomat

A seguito delle pressioni dell’antitrust europeo, Visa ha proposto di ridurre alcune commissioni per l’uso di carte di pagamento. La società ha preferito scegliere di ridurre le commissioni per evitare un’ammenda dell’antitrust di Bruxelles. Dal canto suo il commissario Joaquin Almunia si è dichiarato soddisfatto perché Visa Europe intende ridurre «sostanzialmente» le commissioni di interscambio per i pagamenti effettuati con carte di debito. In discussione sono le commissioni dovute dalla banca del commerciante a quella dell’acquirente nel momento in cui viene usata una carta Visa per operazioni transfrontaliere come in alcuni paesi entro i confini nazionali. La banca dell’acquirente preleva il totale dell’acquisto sottraendo le commissione prima di pagare la banca del commerciante. Per questo motivo i commercianti possono essere tentati di aumentare i prezzi indistintamente per tutti gli acquirenti. Su questo impianto si è basata la procedura aperta dalla Commissione europea nel 2008. Visa Europe ha proposto ora di fissare un tetto all’ammontare medio delle commissioni allo 0,2% del valore pagato con una carta di debito (circa 256milioni delle 390 milioni di certe Visa in Europa), non cambiando invece le commissioni per le carte di credito a debito differito. Questa riduzione, fa notare la Commissione, è sulla stessa lunghezza d’onda degli impegni già presi da MasterCard nell’aprile 2009. La portavoce di Almunia oggi ha spiegato che la proposta di Visa comporta un taglio del 30% per i pagamenti transfrontalieri e del 60% per quelli nazionali in nove paesi, tra i quali Italia, Grecia, Ungheria, Irlanda, Islanda, Malta, Svezia, Lussemburgo e Olanda. Si tratta di una buona notizia per i consumatori, perché è su di loro che alla fine i costi vengono trasferiti. Intanto in Italia il consorzio Bancomat ha annunciato all’Antitrust un taglio alle commissioni interbancarie per servizi di incasso elettronici e per i prelievi in contanti al bancomat. Prevista, entro 60 giorni dalla pubblicazione del provvedimento, una riduzione della commissione interbancaria Pagobancomat da 0,13 euro a 0,12 euro, mentre per il prelievo al bancomat si scende da 0,58 euro a 0,56 euro per operazione.

fonte: www.ilsole24ore.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...