Class action rinviata

La legge sulle cause collettive entrerà in vigore a gennaio
Rinviata al primo gennaio 2009 l’entrata in vigore dell’azione collettiva in Italia. La legge sulla class action – lo strumento che consente a più consumatori di unirsi (rappresentati da associazioni e comitati) nella richiesta di un risarcimento danni – non sarà più quindi operativa a partire dal prossimo 29 giugno come inizialmente previsto. La novità è stata annunciata questa mattina dal ministro per lo Sviluppo economico, Claudio Scajola. «Qualcuno – ha spiegato Scajola – forse ha interpretato il rinvio della class action come se fosse un disconoscimento della sua validità. Lo ritengo uno strumento in mano ai consumatori di assoluta importanza. Ma siccome il governo e io riteniamo che i provvedimenti da adottare debbano produrre effetti positivi – ha continuato – abbiamo il sospetto che così come è porterebbe a un vagone di ricorsi. Quindi il provvedimento vedrà la luce e con alcuni ritocchi renderà giustizia a chi si sente danneggiato». Scajola ha poi annunciato la convocazione per domani del «Consiglio nazionale dei consumatori per discutere insieme alle parti coinvolte i ritocchi al progetto di legge».
notiza tratta da :http://www.24minuti.ilsole24ore.com/24Minuti/
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...