I rischi dei conti dormienti

Partono le lettere delle banche alla clientela: «Movimentate il denaro,
altrimenti le somme andranno al fondo di indennizzo dei risparmiatori»
Parte l’operazione esproprio dei conti dormienti stabilito dalla Finanziaria 2006. I due maggiori gruppi bancari del Paese, Intesa SanPaolo e Unicredit, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Il Sole 24 Ore Radiocor, invieranno domani le raccomandate ai clienti titolari di conti che non vengono movimentati da almeno dieci anni. Venerdì è l’ultimo giorno feriale utile prima del termine del 17 febbraio indicato dal regolamento attuativo per quei conti che alla data del 17 agosto scorso “dormivano” da dieci anni. Si tratta, di fatto, del passaggio formale dal quale scatta un conto alla rovescia: i clienti che entro sei mesi dal ricevimento della lettera (raccomandata con ricevuta di ritorno) non daranno alcun cenno di risposta alla banca, si vedranno estinguere il conto e le somme o i valori, in caso di titoli, affluiranno a un fondo pubblico che servirà per indennizzare gli investitori vittime del risparmio tradito non rimborsato, come nel caso dei titoli di Stato dell’Argentina. Nella lettera-tipo inviata da uno dei maggiori gruppi bancari italiani, si legge che il titolare del conto ha due possibilità: la prima è quella di movimentarlo entro i sei mesi in modo da “svegliarlo” dallo status di dormiente; la seconda è invece la compilazione di una dichiarazione, allegata alla lettera, da consegnare in qualunque filiale della città dove risiede il correntista. L’effetto per il conto o il dossier titoli sarà lo stesso: non finirà per almeno altri dieci anni in mani pubbliche.

Gerardo Graziola
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...