conti on line

Caro-conti, vince l’online

Iwbank non ha spese annue, Fineco costa 5,8 euro

Di Unicredit e Credem gli sportelli più convenienti

Nessun costo per chi sceglie la strada del fai da te online. Chi, invece, decide di utilizzare il caro vecchio sportello paga almeno 13,5 euro all’anno. È quanto emerge dal confronto dei costi dei conti correnti fra i 167 istituti di credito che fanno parte del consorzio Pattichiari dell’Abi, l’Associazione bancaria italiana. Il servizio di confronto è stato semplificato a inizio mese con il lancio dell’indicatore sintetico di costo, un parametro che si può ottenere direttamente sul sito http://www.pattichiari.it indicando il numero medio delle operazioni che si compiono ogni anno o selezionando quello fra i profili statistici della clientela più vicina al proprio caso. Per qualsiasi profilo, il conto online proposto da Iwbank è risultato il migliore, dato che non presenta alcun costo, a parte le spese di bollo di 32,4 euro annui, obbligatorie per tutti i conti correnti.
Famiglie con esigenze base. Per le famiglie che, invece, hanno poca dimestichezza con Internet e non vanno oltre le 128 operazioni annuali, la soluzione migliore è il conto zero spese di Credito emiliano, seguito da Genius ricaribile di Unicredit (32,18 euro), doppio zerodi Banca popolare italiana e conto certezza di Hypo Alpe Adria Bank (51,2 euro per giacenze trimestrali dai 3.500 euro in su).
Famiglie con esigenze medie. Per questa categoria, in cui rientrano quelle famiglie che hanno una giacenza media in conto corrente di 5mila euro e 33mila di patrimonio investito, al primo posto si classifica conto libero offerto dalla Banca di credito cooperativo dell’alta padovana (spese annue di 13,5 euro).
Conti web. Tra i conti online, dopo Iwbank (gratuito) si colloca Fineco (5,8 euro). Economico anche doppio zero di Deutsche Bank che costa 13,93 euro ogni 12 mesi.
Giovani 18-30 anni.Genius ricaricabile di Unicredit è la migliore proposta per i giovani fino a 30 anni (37,09 euro annui). Il canone mensile – che comprende anche due carte Bancomat e revolving, domiciliazione delle utenze e servizi online – si riduce in base alle operazioni effettuate.

Vito Lops http://vitolops.nova100.ilsole24ore.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...