Boom delle auto a gas giri sempre e risparmi

AUTO.
Secondo Federmetano per fare Milano-Roma si spendono 60 euro di benzina,oppure 45 euro di gasolio o infine 23 di metano. Così nei primi 9 mesi del 2007 le immatricolazioni di auto omologate a metano dal costruttore hanno registrato una crescita del 135,4%, salendo al terzo posto dopo gasolio e benzina.
Secondo Paolo Vettori, presidente Federmetano, il boom è dovuto agli incentivi statali in vigore fino alla fine del 2009 e cumulabili con gli quelli alla rottamazione, con un risparmio nell’acquisto di una vettura nuova a metano o bi-fuel (benzina-metano) che può arrivare al 40%. A contribuire al successo del gas è anche la lenta ma costante diffusione dei distributori (saranno 704 a fine anno), cui si affiancano sistemi fai da te per il rifornimen to (come il Phill, un dispositivo elettrico costituito da una pompa che permette di travasare il metano dalla retedomestica al serbatoio dell’auto – costo 4.800, un pieno in 8 ore). Ultimo, ma non meno importante, con un’auto a gas non si è sottopostialle limitazioni dei blocchi del traffico, perché è il carburante meno inquinante.Così in attesa di passare all’idrogeno, si parla ora di “idrometano”: «L’uso di gas da miscelare all’idrogeno accelererà la transizione, perché la realizzazione di veico-li del genere è già molto avanzata- ha spiegato in un’intervista a greenreport.it Emilio Vitale, preside della facoltàdi Ingegneria dell’Universitàdi Pisa – Il metano riduce alcune performance negative attuali dell’idrogeno: consente cioè di immagazzinare quantità rilevanti di energia e ottenere un rendimento del motore meno penalizzato rispetto agli standard attuali
Cinque per mille, pioggia di milioni per volontariato, Comuni e ricerca
Ecco i conti del Fisco: il volontariato riceverà 192,9 milioni di euro, la ricerca scientifica 51,1
milioni, la ricerca sanitaria 46,7 milioni e i Comuni 37,9 milioni.
ADNKRONOS
economia 11
lunedì 15 ottobre 2007 metro
economia@metroitaly.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...