www.rosannalambertucci.com

 rosanna lambertucci

Basta con le diete: magri si nasce, non si diventa. O quasi. Secondo una ricerca svedese del Karolinska Institute di di Stoccolma, pubblicata su Nature, infatti, il numero di cellule adipose nel corpo rimane costante nel tempo. A variare sarebbe solo la quantità di grasso in esse contenuto. Insomma, si può “scegliere” di essere magri o grassi, ma soltanto fino all’adolescenza: il numero di adipociti, cellule responsabili dell’accumulo di grasso, continua a crescere fino ad un’età compresa tra quindici e venti anni, per poi rimanere costante. Le cellule così “accumulate” rimangono nel corpo e chiedono cibo. Ecco spiegato perché dopo una dieta è facile riprendere peso. La ricerca ha rivelato che, ogni anno, si perde il 10% di adipociti, che vengono, però, rimpiazzati. Gli obesi ne perdono il doppio, ma doppio è anche il “compenso”.
Inutile fare ricorso a terapie d’urto: nel campione usato per la ricerca erano presenti pure persone che si erano sottoposte al bendaggio gastrico. Dunque, se il buongiorno si vede dal mattino, un bel fisico si vede dall’infanzia. La speranza, però, non va messa a dieta. Secondo i ricercatori, infatti, la scoperta consentirà di trovare “nuove strategie per la lotta all’obesità”. In futuro.

Celeste Ludovisi  tratto da www.leggo.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...